La Nostra Storia

 Nel cielo una poiana vola, seguo il suo corso che si perde tra i rami di grandi alberi. Da lontano il battito di un martello che forgia il ferro caldo.
Ho messo insieme le piume di un uccello, il legno di un albero ed una punta di ferro. Nelle mie mani è nata una FRECCIA.

 Un gruppo di amici ha deciso di prendere uno sport e di farne un hobby. Così nacque una compagnia di arcieri, ma come chiamarsi? E' difficile dare un nome ad un figlio, sceglierlo tra molti, se si è più di uno a decidere, le idee erano tante. Quasi per caso usci il nome:

"Calto"

 Nel maggio del 2007 nacque così "La Compagnia del Calto".

Ma che cos'è il Calto?
 Il termine calto viene usato dagli abitanti delle zone nei pressi dei colli Euganei per definire un ruscello o un rio che scende dai pendii dei colli.
Debole ed innocuo per la maggior parte dell'anno, forte ed impetuoso quando riempito dall'acqua piovana.

  Gli amici della compagnia hanno deciso di ripercorrere quelle che sono le origini del tiro con l'arco e per questo si cimentano con esso con gli stessi mezzi che si usavano nel medioevo, con archi fatti di un pezzo unico di legno, oppure archi ricurvi di origini asiatiche, ricostruiti anche di materiale moderno ma dalle forme antiche e con frecce di legno su cui sono fissate punte in ferro battuto.

 Il gruppo si cimenta in tornei e manifestazioni in ambito storico medioevale nelle regioni del Veneto, Emilia Romagna, Trentino e dove ci sia da tirar frecce!

Che il tuo pensiero sia come una freccia: Vada a colpire il Centro del tuo Obiettivo